Coronavirus, i guariti che rimangono positivi non contagiano più

Coronavirus, i guariti che rimangono positivi non contagiano più

Questo quanto emerge dal bollettino aggiornato a martedì pomeriggio sull'emergenza covid-19 diramato dalla Prefettura di Forlì-Cesena.

Sono 161 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. Scendono a 191 coloro che non necessitano di cure in ospedale, mentre i guariti sono balzati da 587 a 599. Il numero totale di attualmente positivi è di 62.752, con un calo di 2.377 assistiti rispetto a ieri. In totale, fra positivi, vittime e guariti, sono al momento 227.364 i contagiati in Italia, 85.775 dei quali in Lombardia. Nel dettaglio: nessun degente è ricoverato in Terapia Intensiva, due quelli in Pneumologia/Sub Intensiva, nessuno in Malattie Infettive, in Medicina Interna e nell'area isolamento dedicata al Covid presso il Pronto Soccorso.

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 17.756 (+153): 1.732 "clinicamente guarite", divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione, e 16.024 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Il totale dei decessi accertati sale a 35.341.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

I casi attualmente positivi sono 27.291 in Lombardia, 9.635 in Piemonte, 5.330 in Emilia-Romagna, 3.754 in Veneto, 2.323 in Toscana, 2.264 in Liguria, 3.786 nel Lazio, 2.128 nelle Marche, 1.518 in Campania, 1.941 in Puglia, 204 nella Provincia autonoma di Trento, 1.524 in Sicilia, 600 in Friuli Venezia Giulia, 1.389 in Abruzzo, 308 nella Provincia autonoma di Bolzano, 66 in Umbria, 341 in Sardegna, 49 in Valle d'Aosta, 382 in Calabria, 212 in Molise e 84 in Basilicata. In Romagna i casi di positività hanno raggiunto quota 4.824 (11 in più), di cui 1.015 a Ravenna (3 in più) e 2.103 a Rimini (5 in più).