Calderara, dal 18 maggio la biblioteca riapre!

Calderara, dal 18 maggio la biblioteca riapre!

Il martedì dalle 16 alle 18; il mercoledì dalle 15 alle 18; il giovedì dalle 10 alle 12; il venerdì dalle 15 alle 18; il sabato dalle 10 alle 12. La restituzione del materiale sarà effettuata direttamente dall'utente collocando i libri e il materiale multimediale in apposite scatole, il prestito avverrà invece ritirando i libri prenotati precedentemente. Le modalità di prenotazione dei libri sarà la stessa (telefonando al numero 334 2502019 oppure inviando una mail a biblioteca@fondarte.peccioli.net) ma negli orari di apertura al pubblico.

E' richiesta inoltre agli utenti la massima collaborazione anche durante il periodo del prestito, adottando le seguenti norme igieniche: maneggiare i libri della biblioteca solo dopo avere pulito e disinfettato le mani, non bagnarsi le dita con la saliva per voltare le pagine, non tossire né starnutire sui libri. Il servizio di prestito e restituzione dei libri è garantito con orario estivo. L'utente dovrà preparare i libri da restituire, mettendoli preventivamente in una busta chiusa da posizionare davanti alla porta. Per usufruire del servizio è necessario prenotare telefonicamente i volumi, che saranno messi a disposizione dal personale dipendente al momento dell'accesso.

È obbligatorio l'uso del gel disinfettante (fornito in sede).

Si entrerà uno alla volta, si raccomanda quindi agli utenti, in attesa di essere accolti all'interno, di mantenere le distanze di sicurezza.

Vista la particolare situazione sarà consentito il prestito fino a otto dvd/libri/ e riviste a partire dal 9 giugno. La durata dei nuovi prestiti è indicativamente di 30 giorni: per la loro restituzione si raccomanda di attendere successive indicazioni dalla Biblioteca.

La biblioteca comunale "Rinaldo Veronesi" si avvicina a quello che era prima dell'inizio dell'emergenza legata al contagio del Coronavirus. La riapertura al pubblico del nostro patrimonio librario è un piccolo gesto di ritorno alla normalità, forti però di una maggiore consapevolezza, acquisita in questa delicata fase, del fondamentale ruolo svolto dalle biblioteche come punti di accesso alla cultura e alla conoscenza e indispensabile supporto per le agenzie educative. "La cultura anche a Giaveno riparte".