Calciomercato Juventus, da Higuain a Dybala e Pjanic | Paratici dice tutto

Calciomercato Juventus, da Higuain a Dybala e Pjanic | Paratici dice tutto

CALCIOMERCATO E CORONAVIRUS - "E' ovvio che ci sarà meno liquidità". Ci saranno scambi, formule più creative tipo prestiti lunghi. Se tu non puoi comprare una casa, vai in affitto. "Cristiano è un giocatore diverso dagli altri". È un brand che va da solo. "Per gli altri calciatori invece la contrazione del salario renderebbe più complicata la situazione". Una prossima stagione che potrebbe essere addirittura con le stesse squadre di quest'anno, un ipotesi fino a ieri surreale ma dato l'espandersi del Covid-19 le possibilità che la prossima stagione si disputi con le stesse formazioni dell'anno in corso - a questo punto - potrebbe essere un'eventualità davvero concreta. In Francia, Spagna e Olanda riescono ad arrivare più giovani nelle squadre professionistiche perché giocano nelle seconda squadra. Il presidente ha rapporto quotidiano coi calciatori e di lui si fidano. "Sono bastati pochi giorni".

RIPARTENZA - "Non vedo l'ora di ricominciare e tornare a vedere le partite". Detto questo dobbiamo rispettare le regole, dobbiamo pensare alla salute dei calciatori e capire le istituzioni. Chi dice che non si possa rimanere anche nella stagione 2020-21 con le stesse rose del 2019-20?

PARAMETRI ZERO - "Non è un obiettivo preciso ma un'opportunità che si presenta". Cerchiamo come sempre di costruire la migliore squadra possibile. "I parametri zero fanno gola ma devono essere inseriti nel contesto".

HIGUAIN - "Quando è partito era molto preoccupato in generale, non voglio entrarci nello specifico". È un ragazzo molto sensibile. Sta giocando benissimo, speriamo continui con noi al di là di sue decisioni personali per l'anno che resta di contratto. Paratici conferma che la Juve guarderà al mercato interno: "Ci sono tanti giocatori bravi, ad esempio Chiesa, Tonali, Castrovilli. In questo momento, il campionato sta offrendo una bella vetrina a questi calciatori".