Arcuri: "Da lunedì mascherine a 50 centesimi in 50mila punti vendita"

Arcuri:

Inoltre, a partire da lunedì 4 maggio il prezzo di vendita delle mascherine chirurgiche sarà di 50 centesimi più iva, così che anche una famiglia con più figli abbia la possibilità di acquistarle per tutti.

Dal 4 maggio l'Italia entrerà nella fase 2 dell'emergenza covid. Le mascherine, come detto, verranno infatti vendute a sole 0,50 centesimi di euro. Stando alle sue parole, da metà maggio i punti vendita disponibili per le mascherine diventeranno 100mila.

Il commissario nazionale straordinario all'emergenza, Domenico Arcuri, oggi ha affermato in conferenza stampa che è stato siglato un accordo con la gran parte delle farmacie e parafarmacie italiane, i tabaccai e con altre grandi catene di distribuzione per la vendita di mascherine a 50 centesimi (più iva). Ma precisamente, dove è possibile trovare in vendita le mascherine al prezzo massimo stabilito nell'ordinanza? Dopo le polemiche degli scorsi giorni, con l'associazione dei farmacisti poco propensa a questa decisione del Governo e alcune aziende che hanno addirittura comunicato la decisione di non vendere le mascherine da 50 centesimi, la domanda di molti è: dove si possono acquistare? "L'associazione nazionale dei tabaccai ha altri 50mila punti vendita sul nostro territorio". Abbiamo finalizzato un accordo con Confcommercio, che raggruppa le catene della grande distribuzione di supermercati che ha altri 13mila punti vendita e con Federdistribuzione, che raggruppa altre grandi catene, che ha fino a 7mila punti vendita sul territorio. "In tutti questi luoghi - ha spiegato Arcuri - una mascherina chirurgica costerà 0,50 centesimi più l'Iva finché l'Iva ci sarà". Alla rete di vendita si aggiungono, infine, e 1100 punti vendita coop.