Valentino Rossi telefona a centenaria che ha vinto il virus

Valentino Rossi telefona a centenaria che ha vinto il virus

È la storia di Italica Grondona (tutti la chiamano Nonna Lina) che - a 102 anni! - è riuscita a sconfiggere il coronavirus. Signora Italica, volevo farle i complimenti: lei è molto più "tosta" di me: una vera guerriera. Avessi io la sua energia, continuerei a correre per altri 20 anni.

La signora Lina, dopo essere guarita, è stata infatti contattata direttamente dal campione del mondo del Motomondiale, che le ha promesso un vero appuntamento non appena l'emergenza sanitaria sarà terminata. Lo raccontano Il Secolo XIX e La Repubblica. "Avevo espresso un desiderio: conoscere il Dottore. Così mi svela il suo segreto", ha detto ancora Valentino, parlando con l'incredula centenaria. "E' stato gentile. E simpatico", ha detto l'anziana paziente. "Sono una sua tifosa".

Ho una sua fotografia e un portachiavi con il numero 46 di Rossi che ho attaccato al girello. La firma del maiorchino con Iwata ha stupito anche Wilco, che ne sottolinea l'importante per lo sviluppo della M1.

Da appassionata di moto e motori, dopo il contatto con Rossi ora ha il desiderio di conoscere Vettel, pilota della Ferrari. Un giorno arriva all'edicola un giovane, avrà avuto 25 anni e mi dice 'Vuole fare un giro?'. Siamo andati fino a Porta Principe: "è stato bellissimo, però troppo breve".