Kyrgios si mobilita per aiutare le persone in difficoltà

Lo abbiamo certificato con il dramma degli incendi nella sua terra, davanti al quale Nick non è rimasto indifferente, anzi. Ora questo nuovo passo, per aiutare i tanti che anche in Australia hanno perso il lavoro a causa della pandemia. Sarò più che felice di condividere quello che ho. "Se qualcuno non lavora, non ha entrate, resta senza cibo o sta vivendo un momento duro". Non aver paura o imbarazzo di inviarmi un messaggio privato. Anche solo per una scatola di noodles, un pezzo di pane o latte. "Lo lascerò alla porta di casa, senza fare domande".

Ad ogni modo le grandi città australiane e anche i piccoli centri sono stati sottoposti al lockdown, le stesse restrizioni che ci sono in Italia e in altre parti del mondo.