Coronavirus, stoccata Lukaku: "Fermi per un positivo alla Juve"

Coronavirus, stoccata Lukaku:

L'emergenza coronavirus sta costringendo allo stop prolungato i campionati di calcio. Parole che faranno sicuramente discutere quelle dell'attaccante nelga dell'Inter Romelu Lukaku, protagonista di una diretta Instagram organizzata dalla Puma (con lui anche Thierry Henry e Axel Witsel). "Non è normale tutto questo". Il belga non ha risparmiato dichiarazioni forti sulla gestione della crisi.

"La salute viene prima di ogni cosa - ha spiegato - Perché dobbiamo giocare se nel mondo c'è gente che rischia la vita?" Ma se voglio aiutare la mia squadra, devo essere sempre pronto ad aiutare i miei compagni. Le statistiche personali hanno poca importanza, bisogna muoversi con i tempi giusti per attaccare lo spazio negli ultimi metri. Eppure è necessario che il giocatore della Juve sia positivo affinché il calcio si fermi: è normale tutto ciò? Evidente il riferimento alla positività del difensore bianconero Daniele Rugani. Ammetto che il calcio mi manca, però adesso l'importante è la salute della gente.