Coronavirus: da Milano le prime foto del virus lombardo

Coronavirus: da Milano le prime foto del virus lombardo

Il Coronavirus ha finalmente un volto, se così si può dire.

L'università Statale di Milano ha diffuso le prime immagini al microscopio elettronico del virus Sars-Cov-2, isolato presso il Laboratorio di Malattie Infettive dal gruppo coordinato dai professori Massimo Galli e Gianguglielmo Zehender. Immagini che non possono lasciare indifferenti, dopo il pandemonio scatenato in queste settimane da un nemico fino a poco fa "invisibile". Le prime immagini al microscopio elettronico del virus SARS-CoV-2 sono state prodotte dalle ricercatrici Antonella Tosoni e Beatrice Marchini, che da giorni osservano al microscopio elettronico il virus isolato dai loro colleghi Alessia Lai, Annalisa Bergna, Arianna Gabrieli e Maciej Tarkowski. Si vede chiaramente il coronavirus e la sua "corona" quando attacca le cellule umane. La seconda foto è una combinazione di due immagini con un diverso ingrandimento (50000X e 140000X) che mostra le particelle virali con la tipica ultrastruttura caratterizzata dalla corona di glicoproteine superficiali.