Tommasi sulla ripresa del campionato: "Aprile impossibile, speriamo a fine maggio"

Tommasi sulla ripresa del campionato:

È chiaramente impossibile, l'auspicio è quello di poter tornare in campo forse a fine maggio, magari a giugno. Ieri abbiamo espresso il concetto di denunciare certi comportamenti, di imporre allenamenti, che sono fuori luogo.

Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori, è intervenuto nel corso de 'Che Tempo Che Fa' su 'Rai2': "È stata una battaglia complicata, come è complicato ora da cittadini restare a casa". In questo momento il mondo dello sport deve dar il messaggio di concentrarsi su altre squadre che rischiano la vita ogni giorno, poi ci sarà tempo per tornare a pensare allo sport. "Oggi l'obiettivo è un altro".

GIOCATORI - "Noi come AIC non vogliamo tutelare solo i calciatori, ricordo che il primo club colpito è stato la Pianese e il loro magazziniere è ancora in terapia intensiva, la Juventus ha messo oltre 100 persone in quarantena". Deve aiutare le leghe a finire i campionati, comportandosi da Comunità Europea.

Gli Europei però dovrebbero essere rinviati. "Euro 2020? La vedo dura che si possano giocare, perché la formula di quest'anno era focalizzata su 12 paesi, 24 squadre e l'idea di giocare con gli stadi pieni mi sembra altamente improbabile".

Un messaggio finale? "Si è capito forse l'uso dei social, e spero che quando finirà tutto li useremo nel modo giusto".