Rinviato anche il Gp d'Azerbaijan, slitta ancora l'inizio della F1

Rinviato anche il Gp d'Azerbaijan, slitta ancora l'inizio della F1

Attraverso un tweet ufficiale la federazione annuncia il rinvio del Gran Premio.

La Formula 1 potrebbe subire nuove variazioni. Si tratta dei Gran Premi dell'Azerbaijan, previsto in calendario all'inizio del mese di giugno. Il motivo lo accomuna con quello di Monaco. La situazione attuale, purtoppo, questo non lo consente.

Il rinvio è stato accordato fra il Governo dell'Azerbaijan, la F1 e la FIA. "La decisione è il risultato dell'emergenza legata alla pandemia del COVID-19 ed è stata basata sul consiglio delle autorità competenti e dei loro esperti".

Siamo arrivati a questa conclusione perchè la nostra preoccupazione principale è il benessere e la salute dei cittadini dell'Azerbaijan, i fans visitatori, lo staff e i partecipanti al campionato.

BCC condivide la delusione dei suoi fan per non essere in grado di provare l'apice della corsa automobilistica per le strade di Baku questo giugno. Tutti i biglietti per il GP continueranno a essere validi: appena la nuova data sarà confermata, tutti gli spettatori saranno informati di conseguenza sulle opzioni disponibili.

I pensieri di tutti sul circuito cittadino di Baku durante questa situazione avvincente e senza precedenti vanno a tutti coloro che sono direttamente e indirettamente colpiti dalla pandemia di coronavirus.

Inoltre gli organizzatori hanno ringraziato tutti i loro sostenitori e partner per aver compreso l'entità del problema e hanno chiesto a tutti di stare al sicuro e di rimanere a casa in modo da contenere l'epidemia del coronavirus.