Putin dice sì: dalla Russia virologi, medici militari e attrezzature in Italia

Putin dice sì: dalla Russia virologi, medici militari e attrezzature in Italia

La Russia si fa avanti per aiutare l'Italia, stremata dalla pandemia di coronavirus.

La Russia invierà virologi, medici militari e attrezzature di diverso genere all'Italia come aiuto per contrastare l'emergenza coronavirus. In giornata dovrebbero partire dal territorio russo 9 velivoli da trasporto IL-76.

In Russia sono 306 i casi di Covid-19, la maggior parte dei quali a Mosca, e un decesso. L'accordo è stato poi messo a punto dai due ministri della Difesa, Serghei Shoigu e Lorenzo Guerini, nella tarda serata di sabato. "Vladimir Putin ha espresso sostegno per la leadership e il popolo italiano in relazione alla estremamente difficile situazione epidemiologica prevalente nella Repubblica italiana" si legge in una nota del governo russo.

Nello specifico, Mosca prevede di inviare dispositivi di protezione, complessi mobili di tipo "Kamaz" per la disinfezione, attrezzature mediche e di altro tipo, nonché l'invio di squadre di esperti russi nelle zone più colpite del paese.

"Una task force di 100 persone è pronta al decollo, tra di essi ci sono anche degli specialisti in virologia ed epidemiologia del Ministero della difesa, che hanno già avuto esperienza a livello internazionale nella lotta alle epidemie".