"Permette? Alberto Sordi", film su Rai1

Complice l'emergenza Coronavirus che ci costringe a rimanere a casa, il film tributo Permette? Alberto, per seguire quella che definisce come "una vocazione naturale", decide di non arrendersi, diventando la voce di Oliver Hardy e facendosi notare grazie ai suoi primi spettacoli.

L'attrice, pronta a ripartire a metà aprile con la tournee di "Lezione da Sarah", regia di Ferdinando Ceriani, come co-protagonista al fianco di Galatea Ranzi, si è confrontata con la grandissima protagonista de "Le Notti di Cabiria" di Federico Fellini con credibilità, restituendo al pubblico di RAI UNO un'interpretazione decisamente riuscita per un ruolo così impegnativo. Una coproduzione Ocean Productions e Rai Fiction con la regia di Luca Manfredi.

Insieme a Donatella Finocchiaro nel film 'I baci mai dati' di Roberta Torre, che ha partecipato alla 67ª Mostra del Cinema di Venezia vincendo il Premio Brian e selezionato per il Sundance Film Festival, è scelta ancora dalla regista Roberta Torre per "La Ciociara" dove interpreta la piccola Rosetta, vittima della violenza, ancora con Donatella Finocchiaro.

Il cast del film è ricco di attori, dal calibro di: Alberto Paradossi; Pia Linciotti; Martina Galletta; Lillo Petrolo; Sara Cardinaletti; Giorgio Colangeli; Luisa Ricci; Paola Tiziana Cruciani;Michela Giraud; Massimo Wertmüller; Paola Giangrasso e molti altri.

Il film racconta la vita di Alberto Sordi dal 1937 al 1957. A vestire i panni dell'indimenticabile attore romano Edoardo Pesce (David di Donatello per Dogman di Matteo Garrone).

Successivamente iniziano per Alberto Sordi i primi lavori da doppiatore.

La sua capacità di scherzare e ironizzare sulle piccolezze, sulle nevrosi e le contraddizioni degli italiani, nel corso degli anni, ha lasciato un segno nella storia del costume del nostro Paese. Dall'espulsione dall'Accademia dei filodrammatici di Milano al doppiaggio, dalla radio sino al varietà e al grande successo cinematografico, il film in onda in questa serata in tv rimette insieme i frammenti di una vita straordinaria, dentro e fuori dal set. Acquisita una certa notorietà, Alberto Sordi conosce e stringe un forte legame d'amicizia con il regista Federico Fellini che lo sceglie per alcuni suoi film.

Alberto raggiungerà il trionfo con Nando Moriconi, l'Americano a Roma. Permette?

Il cast del film Permette?

Il mio film vuole essere un affettuoso omaggio al grande talento di uno dei maggiori interpreti di un genere che ci ha reso famosi in tutto il mondo, la commedia all'italiana, capace di raccontare i drammi e i vizi della nostra società, appena uscita dall'ultima guerra, con il sorriso e l'ironia.