NY TIMES, Presto New York peggio di Lombardia

NY TIMES, Presto New York peggio di Lombardia

E il New York Times ha lanciato l'allarme: "Non vi è alcuna garanzia che le tendenze attuali continueranno". Lo annuncia il New York Times, secondo cui New York "ha avuto meno successo nell'appiattire la curva a questo punto dell'epidemia rispetto a Wuhan o alla regione Lombardia". E poi ci sono città come Baton Rouge (LA) dove entra in campo il fattore "tempo", perché il tasso di crescita è alto, ma il numero di contagi è ancora basso, il che vuol dire che non è ancora troppo tardi per appiattire la curva ed evitare un incremento esponenziale di casi positivi. "E' possibile che il distanziamento sociale rallenti fermi la crescita di casi", spiega il quotidiano.

Il coronavirus avanza a New York alla velocità di un morto ogni 17 minuti. Lo riporta il New York Post citando le ultime statiche della Grande Mela. I pazienti con sintomatologia grave, ricoverati in terapia intensiva sono 1.175.

I focolai di coronavirus più proccipanti di New York insistono nel Queens (8.529 casi confermati), a Brooklyn (7.091), nel Bronx (4.880), a Manhattan (4.627) e a Staten Island (1.534).

I casi di coronavirus negli Stati Uniti sono 104'837. E' quanto risulta dall'ultimo bilancio della Johns Hopkins University.