Nainggolan: "Appena finisce tutto faccio una serata delle mie..."

Nainggolan:

Ce ne sono tanti in crescita. Il sardo? lo capisco e un po' lo parlo anche. "Vivo alla giornata. Da ragazzo ero una testa calda ma ora sto maturando". In quel periodo mi piaceva farla perché era il taglio dei giovani, ti fa sentire vicino ai giovani.

È vero che ti hanno scambiato per un terrorista una volta, è vero? Con amici ci siamo dati appuntamento per uscire e invece ci ha fermato la polizia perché pensavano fossimo sospetti. Di quelli che mi piacciono adesso ad esempio c'è Barella, è uno che sta dimostrando di essere un giocatore da grande squadra, alla sua età sta dimostrando tanto.

"Avevo detto che la cresta non l'avrei più fatta dopo i trent'anni, poi l'ho rifatta all'Inter ma dopo un po' l'ho tolta, non credo la rifarò". Dico De Rossi, Strootman, Pjanic. Di quello che mi piacevano di più da sempre e a cui sono anche legati sono quelli con cui ho giocato. Mancano 13 partite, vediamo dove possiamo arrivare perché ancora è lunga. Sono rimasto legato al Cagliari così come alle altre squadre in cui ho giocato. "Non ho mai dovuto raccontare cavolate, ho sempre detto quello che penso e non vedo perché dovrei inventarmi certe cose".

Similitudini tra New York e Milano? Negli Usa cominciano a dirti: 'Wow, che scarpe belle che hai'... Dicono che sono uno che spacca lo spogliatoio? "Il problema è che io a casa non facevo mai nulla, ora sono obbligato". Mi sento sardo perché qui ho iniziato la mia carriera in Serie A, ci sono molto legato. Anche se ogni giocatore ha bisogno di un allenamento specifico, la bici non è un allenamento speciale per me ma dobbiamo accontentarci.

Stare a casa? Per forza, anche se è difficile.

La prima cosa che farai quando si tornerà alla normalità? Tra l'altro l'isolamento ha spinto Radja a fare una considerazione: "Dopo queste settimane sempre a casa spero di giocare fino a 50 anni". E infatti Nainggolan si lancia in una promessa per quando arriveranno tempi migliori: "Appena finisce la quarantena faccio una bella serata come una volta".