Milan, ecco chi piace ai rossoneri in caso di addio di Donnarumma

Milan, ecco chi piace ai rossoneri in caso di addio di Donnarumma

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport continua a parlare del possibile addio di Gianluigi Donnarumma al Milan. Nel senso che Milik, il cui contratto è in scadenza nel 2021, ha un valore di mercato simile a quello proposto, ma per Meret ne serviranno molti di più, di soldi, per convincere De Laurentiis, che considera il portiere friulano il futuro della porta azzurra - nonostante oggi sia la riserva di Ospina - e dunque se ne priverebbe solo per una cifra monstre. Per sostituirlo parrebbero pronte due ipotesi identificabili in Meret del Napoli e Musso dell'Udinese. Difficilmente cambieranno le scelte del tecnico nel finale di stagione, ma il rinvio dell'Europeo - che Meret avrebbe perso, senza giocare, a favore probabilmente di Gollini - può essere visto come nuova fonte di motivazione. Volontà che pare vacillare anche per la filosofia della 'linea verde' dal monte ingaggi ristretto che pare voglia attuare il Milan nel prossimo campionato, fissato a 2 milioni come anticipato da Gazidis.

Anche il procuratore italo-olandese del portiere, Mino Raiola, gioca e giocherà un ruolo fondamentale per assicurare al suo assistito, e di conseguenza a se stesso, un trasferimento con annesso contratto da capogiro in una delle big d'Europa. Sull'estremo difensore della Nazionale c'è la Juventus, ma anche diversi club esteri.

La carta di identità dice che entrambi sono più 'vecchi' di Gigio (Meret 22 anni mentre Musso ha 25 anni) ma, al contempo, gli eventuali contratti proposti si manterrebbero entro la soglia di 2 milioni prefissata.