Il governo italiano era informato della pandemia, ma... La notizia di Fox

Il governo italiano era informato della pandemia, ma... La notizia di Fox

Gli 007 avevano avvertito il governo Conte del rischio di pandemia ma l'esecutivo ha sottovalutato la vicenda. E di ciò se ne è avuta ampia conferma dalle azioni del governo, che ha prima sminuito il pericolo e poi è corso ai ripari chiudendo tutto dinanzi alla gravità del contagio. A lanciare l'accusa è il sito di Fox News, emittente vicina all'attuale amministrazione statunitense, che racconta in un lungo articolo l'emergenza italiana: il pezzo cita un "esperto di sicurezza che fa base a Roma" che ha chiesto di mantenere l'anonimato, perché "non autorizzato pubblicamente a parlare" della questione.

L'idea dell'Italia era che il coronavirus fosse un problema cinese e che non sarebbe arrivato fin qui, per questo motivo sono passate settimane prima che a Roma prendessero in considerazione gli adeguati provvedimenti. Proprio queste caratteristiche familiari e culturali avrebbero aggravato l'epidemia. Un report pubblicato sull'Open Science Framework dai ricercatori dell'Università di Oxford sostiene che la progressione e l'impatto della pandemia sono correlati alla composizione demografica della popolazione e in particolare alle classi di età. I casi accertati sono nel dettaglio 10.259, il bilancio delle vittime sale a 152.