Francia, individuati i farmaci che peggiorano la condizione del coronavirus

Francia, individuati i farmaci che peggiorano la condizione del coronavirus

Se avete il dubbio di essere stati contagiati dal coronavirus non dovete prendere farmaci a base di ibuprofene (per intenderci, Nurofen, Cibalgina, Moment e Antalgil fra quelli più comuni) senza prima aver consultato un medico. Ad affermarlo è il Ministro della Sanità francese Oliver Véran sul suo profilo Twitter, dove invita tutti i cittadini a non assumere questi farmaci nel caso in cui dovesse insorgere l'infezione causata dal virus SARS-CoV-2. La prise d'anti-inflammatoires (ibuprofène, cortisone, ...) pourrait être un facteur d'aggravation de l'infection.

Si vous êtes déjà sous anti-inflammatoires ou en cas de doute, demandez conseil à votre médecin.

"Raccomandiamo il paracetamolo, non l'ibuprofene per l'automedicazione" ha dichiarato il portavoce specificando che la raccomandazione riguarda solo l'assunzione senza consiglio medico.

Lo Stato maggiore cantonale di condotta (Smcc), in collaborazione con l'Ufficio del farmacista cantonale e dell'Ufficio del medico cantonale, ritiene opportuno fornire alcune puntualizzazioni circa la presunta pericolosità di ibuprofene e di altri antinfiammatori in caso di Coronavirus (Covid-19). Anche aspirina e paracetamolo non si possono più acquistare in farmacia se non presentando una ricetta medica dopo la scoperta che una dose elevata può provocare gravi danni al fegato.

Nel frattempo i contagi in Francia hanno raggiunto nelle ultime 24 ore quota 4.500, con un aumento di 839 casi in un giorno.