Fontana: "Il numero dei contagiati è aumentato"

Fontana:

Ed è chiaro che se i numeri aumentano in Lombardia ( in questo caso si parla anche di 1000 unità in più) aumentano anche in tutta Italia, facendo impennare nuovamente la curva.

Così il governatore della Lombardia davanti alla stampa.

"Ci sono nuovi contagiati a Codogno anche se mi dicono che si parli di numeri irrisori e non tali da poter creare allarmi grazie al cielo, quello che è importante è che noi aspettiamo con ansia i prossimi giorni visto che dovrebbero trovare riscontro le misure più restrittive che sono state adottate qualche giorno fa".

"L'Istituto superiore di sanità ha detto di eseguire i tamponi anche in presenza di un solo sintomo e quindi è inevitabile che i dati crescano" ha riferito Fontana, per il quale comunque lo sguardo va fatto nell'andamento di più giorni.

Arrivano buone notizie dalla Lombardia, il contagio da coronavirus è in diminuzione. "Qualora dovessero emergere nuovi dati si procederà a una revisione del documento elaborato'".

Ciononostante, tiene banco la questione tamponi, cavalcata dall'opposizione, nella gestione dei soggetti asintomatici.

Cosa significa? "Questo - ha risposto Fontana - lo diranno i tecnici". Per il presidente Lombardia, "dalle celle telefoniche si è potuto accertare come la percentuale degli spostamenti si sia ulteriormente ridotta, dell'1 per cento rispetto a ieri, del 7 per cento complessivo rispetto alla scorsa settimana".

È stato sottoscritto mercoledì 25 marzo da 82 sindaci della Città Metropolitana di Milano - e può essere sottoscritto da tutti i sindaci che ne condividono il contenuto - un appello per chiedere a Regione Lombardia di cambiare strategia nella lotta al coronavirus e di avviare anche la sorveglianza attiva.

"Lunedì - ha aggiunto il Presidente - abbiamo chiesto all'organismo tecnico se le linee guida mandate a febbraio debbano ritenersi confermate o superate".

Meno burocrazia e 'commi' se serve a far arrivare risorse economiche ai cittadini in difficoltà. "Erano entrambi su di morale, le loro condizioni sono assolutamente sotto controllo e, ripeto, in miglioramento".