Fontana chiede una nuova stretta: "Chiudere studi professionali e cantieri"

Fontana chiede una nuova stretta:

"Massiccio utilizzo dell'Esercito come presidio, insieme alle Forze dell'ordine, per garantire il ferreo rispetto delle regole vigenti, partendo dalle 'corsette' e dalle passeggiate in liberta'". Gli ospiti già presenti nella struttura dovranno lasciarla entro le 72 ore successive all'entrata in vigore dell'ordinanza - il fermo delle attività nei cantieri edili.

"Regione Lombardia, d'accordo con i sindaci del nostro territorio, con le associazioni di categoria e con le parti sociali, ha deciso di emanare un'ordinanza con la quale vengono disposte nuove stringenti limitazioni per contrastare la diffusione del coronavirus", ha detto il presidente della Regione, Attilio Fontana, dopo il confronto avuto oggi in videoconferenza con i sindaci dei capoluoghi della Lombardia, il presidente dell'Anci Lombardia e dell'Upl e i rappresentanti del Tavolo del Patto per lo Sviluppo.

"Spero in aggiornamenti nelle prossime ore per capire se e in quale direzione il Governo vorrà muoversi". "La vita è la cosa più importante".

Fontana di questo è convinto.

Il governatore ha ricevuto una telefonata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E non basta fermare i runner, non basta chiudere i negozi, ridurre gli orari di apertura, occorre fare di più: stop a trasporti e fabbriche, lasciando libero il corridoio per la filiera alimentare.

"La situazione che state vivendo qui è assolutamente analoga a quella che abbiamo affrontato a Wuhan, con molti ammalati e purtroppo molte vittime" ha spiegato il medico cinese. In totale sono arrivate a 25.515 le persone contagiate e 3.095 i morti. Ma il dato che fa tremare è quello di Milano, l'ultima trincea, con 287 nuovi positivi solo in città. È in Lombardia che si registra all'incirca un caso sue due di coronavirus in Italia.

"Per fare un provvedimento bisogna essere in grado di farlo rispettare". Intanto è senza tregua lo sforzo dell'unità di crisi della Regione e della protezione civile di correre più del contagio creando nuovi posti letto e ospedali da campo.

La Regione ha annunciato l'acquisto di ben 611 letti di terapia intensiva e 281 respiratori polmonari.