Fedez: la foto del figlio morto per Coronavirus

Fedez: la foto del figlio morto per Coronavirus

Sconvolto e disgustato per quanto accaduto, Fedez ha usato le stories su Instagram per sfogarsi: "Qualcuno ha scaricato le foto di mio figlio per dire che è morto di coronavirus".

Le insinuazioni del Codacons arrivano quindi come un fulmine a ciel sereno che hanno davvero fatto montare Fedez su tutte le furie. Fedez ha specificato che sì, le commissioni trattenute dalla piattaforma per la fornitura del servizio ci sono, ma che in questo caso specifico sono state usate in parte a fin di bene: "Volevo sottolineare che abbiamo chiesto a GoFoundMe di prendere una parte del profitto e di girarlo agli ospedali colpiti dall'emergenza e siamo riusciti a tirar su 250 mila Euro che Go Found Me ha deciso di darci e che abbiamo destinato all'ospedale di Bergamo, Cremona e Milano".

Giornata di fuoco per Fedez e Chiara Ferragni, in prima linea da ormai molto tempo per aiutare l'emergenza coronavirus. "Bravo!". Un post di cattivo gusto quello confezionato e pubblicato da questi presunti "esseri umani" che anche in una situazione così delicata dimostrano la loro vera essenza.

Invece ci clicco sopra e scopro che in realtà mi hanno fatto un banner clickbait sul coronavirus dove in realtà io vado a donare i soldi direttamente al Codacons, che non si occupa di coronavirus! Fanno una campagna spacciandola per aiuto alla lotta per il coronavirus quando i soldi vanno a loro per cause che con il coronavirus non hanno nulla a che fare. State a casa. La reazione del cantante non si è fatta attendere e speriamo anche che la Polizia Postale possa immediatamente intercettare questo (o questi) autore.

L'Autorità Antitrust, pochi giorni fa, ha disposto un intervento in via cautelare proprio nei confronti del sito web...

E utilizzano sempre il nostro nome dicendo:"Il sito Gofundme utilizzato da Fedez e Chiara Ferragni". Ma stiamo scherzando? Ma stiamo scherzando?