COVID-19, il frontman dei Rammstein ricoverato in terapia intensiva

Il cantante dei Rammstein, Till Lindemann, è in terapia intensiva a Berlino a causa del Coronavirus. Lo riporta il quotidiano Bild.

I media tedeschi avevano dato per certa la positività del cantante che invece è risultato negativo al test. Till ha trascorso una notte in terapia intensiva ed è stato poi trasferito oggi in un'altro reparto perché in migliori condizioni. Il video dell'evento è stato pubblicato dagli utenti dei social network.