Coronavirus, tragico boom in Spagna: quasi 10mila casi in un giorno

Coronavirus, tragico boom in Spagna: quasi 10mila casi in un giorno

Nelle ultime 24 ore a Madrid sono morte 290 persone, portando il totale delle vittime della capitale a 1.825, più della metà del totale dei deceduti spagnoli. I casi di coronavirus oggi nel paese sono quasi diecimila in più di ieri: da 47.610 di ieri a 56.188. Il numero delle vittime arriva così a 3.434. Lo riferisce l'agenzia Efe.

Nello specifico la richiesta della Spagna alla Nato riguarda 450mila respiratori, 500mila test rapidi per la diagnostica e 1,5 milioni di mascherine. Il governo spagnolo ha d'altro canto sottolineato che sta lavorando a piani per la produzione del materiale sul territorio nazionale: "Stiamo cominciando a parlare di una industria di guerra, una economia di guerra", ha detto in conferenza stampa il ministro spagnolo dell'industria Maria Reyes Maroto. Lo riporta El País citando l'ultimo bilancio del ministero della Salute (LO SPECIALE - LE TAPPE - I PAESI CON IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI - LA SITUAZIONE IN ITALIA: MAPPA - LA DIFFUSIONE GLOBALE IN UNA MAPPA ANIMATA). Il coordinatore degli sforzi del governo per fare fronte alla crisi, Fernando Simon, ha anticipato che "il picco dei contagi dovrebbe essere raggiunto questa settimana". Avverte tuttavia che il sistema sanitaria continuerà a essere messo sotto notevole sforzo nei prossimi giorni.