Coronavirus, Principe Carlo positivo: trema Buckingham Palace

Coronavirus, Principe Carlo positivo: trema Buckingham Palace

In tanti ci chiedono di verificare una notizia che pone i Reali d'Inghilterra dinanzi al pericolo Coronavirus: "Il principe Filippo è morto, ma la regina Elisabetta non lo può dire". Secondo quanto riferisce il suo portavoce, ancora nessuno sa come Carlo abbia potuto contrarre il virus, in quanto "negli ultimi tempi il principe ha presenziato numerosi eventi pubblici". Non è stato possibile accertare da chi il principe abbia contratto il virus.

La Regina Elisabetta, che ha 91 anni, scoppiata la pandemia, ha preferito lasciare qualche settimana fa Buckingham Palace proprio per rispettare le raccomandazioni relative all'emergenza coronavirus e tutelarsi vista la sua veneranda età. Inoltre come evitare la calca dei sudditi che si formerebbe alla notizia della morte del principe consorte, amatissimo dai britannici, e che renderebbe vane le misure governative per evitare gli assembramenti?

L'ultimo incarico pubblico del principe di Galles è stato il 12 marzo, ma ha avuto un certo numero di incontri privati con alcune personalità pubbliche, tutte informate. Tesi, quella del discorso della Regina, che però perplime: tale discorso potrebbe essere dovuto semplicemente alla situazione straordinaria, e non alla dipartita del marito. Il primogenito di Elisabetta II e del Principe consorte Filippo di Edimburgo sarebbe risultato positivo al tampone e starebbe accusando dei sintomi lievi. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori. La regina si trova, a sua volta, in isolamento nel castello di Windsor. Secondo le fonti interne al Palazzo, infatti, la Sovrana si circonda di molti uomini, tutti collaboratori fidati che hanno a cuore la Corona e la monarchia.