Coronavirus, in Spagna oltre 1100 morti

Coronavirus, in Spagna oltre 1100 morti

I contagiati, dopo 21 giorni da quanto tutto è cominciato, sono balzati a quota 25'000, di cui 5'000 nelle ultime 24 ore. Al 21° giorno, in Italia, i malati erano poco piu' di 21 mila, tanto che le autorita' sanitarie spagnole ora non escludono un numero di vittime superiore al nostro, quando quest'emergenza si concludera'. E oltre 1.600 sono gia' stati occupati.

Rispetto all'Italia, inoltre, la Spagna ha meno letti di terapia intensiva: 4.400 rispetto a 5.090.

Un anestesista di un ospedale pubblico nella capitale ha riferito a El Pais: "La situazione è molto preoccupante perché non abbiamo ancora raggiunto il picco e tutto sta iniziando a crollare". L'intero ospedale si sta riempiendo di pazienti Covid, ma sarà anche necessario fornire assistenza ai pazienti con altre patologie. In questo scenario, le autorita' cercano di isolare quanti piu' casi possibile ed hanno acquistato 640.000 test rapidi, che consentono un risultato in 15 minuti. Secondo il nuovo aggiornamento del bollettino sui contagi e i decessi legati al Covid-19 in Spagna: in 24 ore si sono registrate 324 morti, che portano il totale a 1.326, secondo il ministero della Salute citato da El Mundo. E se i governi non seguiranno l'invito dell'Oms a "svegliarsi e a prepararsi al peggio", i danni della pandemia potrebbero essere di gran lunga peggiori rispetto all'Europa.