Coronavirus, in Campania in arrivo primo contingente dell'Esercito

Coronavirus, in Campania in arrivo primo contingente dell'Esercito

"Alcuni contingenti dell'Esercito sono in arrivo in Campania per affiancare le Forze dell'Ordine nei controlli sul territorio necessari per il rispetto dei divieti sanciti dalle ordinanze nazionali e regionali".

Quest'oggi il prefetto di Milano, Renato Saccone, ha disposto l'impiego di 114 militari dell'esercito di stanza a Milano e attualmente impegnati nell'operazione Strade sicure, direttamente nel controllo delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19. Una scelta attuata dopo l'odierno Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Trentaquattro unità sono già operative per il controllo dei passeggeri nelle stazioni ferroviarie. Da domani partiranno i nuovi servizi, insieme al potenziamento dei controlli da parte di tutte le forze di polizia.

I servizi aggiuntivi, hanno spiegato fonti della prefettura, si distribuiranno nella Città Metropolitana tenendo conto dei flussi di movimenti rilevati nelle giornate precedenti, delle segnalazioni pervenute dai sindaci e della incidenza territoriale del contagio.

Attilio Fontana, governatore della Lombardia, in una telefonata al premier Conte, ha chiesto un prolungamento delle misure di isolamento, l'intervento massiccio dell'esercito a garanzia del rispetto delle restrizioni, ulteriori strette alle attività produttive, all'aperto, sportive e una limitazione agli orari dei supermercati e negozi di alimentari. Lo dice in un post su Facebook il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca.