Coronavirus, Bergamo: nuovo uso dei mezzi militari per lo spostamento delle bare

Coronavirus, Bergamo: nuovo uso dei mezzi militari per lo spostamento delle bare

Modena, Acqui Terme, Domodossola, Parma, Piacenza, ma anche Rimini, Varese e la stessa Brescia non si sono tirate indietro. Offrire la nostra collaborazione è doveroso in questo momento, in un'ottica di solidarietà tra città e tra comunità che deve essere la chiave per superare questo momento. Lo ha reso noto Luca Cavallera, responsabile sanitario Gruppo volontari del Garda, intervistato a Radio24. La situazione si fa pesante. Non possiamo portare tutti in ospedale. Quindi allo stato attuale delle cose in città arriveranno alcune salme, una decina. Ma non solo: 3.359 malati, poco meno del 10% sono medici; da giovedì sono aumentati di 659 unità. Tanti paesi si muovono, telefonate da partner europei - ha dichiarato il governatore - Purtroppo i numeri del contagio non si riducono, continuano ad essere alti. Il militare in servizio alla centrale operativa di Bergamo da quasi dieci anni, era un riferimento per i colleghi in pattuglia sul territorio bergamasco e per tutti coloro che si rivolgevano al 112 per chiedere aiuto, un consiglio o semplicemente una rassicurazione: "Una vita dedicata alla propria famiglia, al prossimo, all'Arma" e "il comandante generale e tutta l'Arma si stringono compatti intorno al dolore alla famiglia del militare". Voglio pensare la situazione rimanga invariata perché significherebbe che in qualche modo stiamo riuscendo a contenere questa emergenza. Non vi stiamo chiedendo un sacrificio così, ma per salvare delle vite umane.

Bergamo
Bergamo

CORSA CONTRO IL TEMPO - In tutta la Lombardia si corre contro il tempo per allestire gli ospedali da campo: il primo ospedale a partire, già entro il fine settimana, è quello donato da una Ong statunitense a Cremona.