Bce deludente e blocco di Trump mandano al tappeto i mercati globali

Bce deludente e blocco di Trump mandano al tappeto i mercati globali

La Bce delude le Borse europee che accentuano i cali dopo la comunicazione delle misure adottate dall'Eurotower per contrastare gli effetti economici dell'epidemia. Il tasso d'interesse sulle principali operazioni di rifinanziamento e i tassi di interesse sui prestiti marginali e sui depositi rimarranno invariati rispettivamente allo 0,00%, 0,25% e -0,50%. Milano perde 68 miliardi di capitalizzazione: il Ftse Mib chiude a -16,9%, il peggior calo di sempre in un sola seduta.

Provvedimenti che evidentemente non hanno convinto gli operatori né in Germania (Dax in area -9%) né in Francia (Cac 40 -10%). Queste operazioni sosterranno i prestiti bancari alle persone maggiormente colpite dalla diffusione del coronavirus, in particolare le Pmi.

Il presidente Usa, durante il suo intervento, non si è soffermato sui provvedimenti tecnici di contrasto al Covid-19, ma ha optato per un blocco dei collegamenti con l'Europa che, vista la presenza conclamata di focolai negli Usa, appare quantomeno tardiva. Il timore è che gli altri Paesi occidentali possano rivivere quanto sta accadendo in Italia con qualche settimana di ritardo. Una scelta che ha mandato nel panico i mercati finanziari europei e americani.