Agnelli: "L’UEFA sta lavorando per un nuovo modello di calendario"

Agnelli:

Al riguardo si è espresso il presidente dell'associazione Andrea Agnelli, come riportato dall'agenzia Reuters: "Siamo tutti dirigenti del calcio che hanno la responsabilità del benessere dei club che gestiamo, che devono affrontare una minaccia esistenziale". Ecco le parole del presidente dell'European Club Association, Andrea Agnelli: "Visto che il calcio è fermo, lo sono anche le entrate delle nostre società, da cui dipendiamo per pagare i giocatori, il personale e tutte e altre spese".

Il coronavirus rappresenta "una minaccia esistenziale per i club di calcio europei". Nessuno è immune, il tempismo è essenziale: fare fronte alle nostre preoccupazioni sarà la più grande sfida che il nostro gioco e l'industria abbiano mai affrontato. L'UEFA sta anche lavorando ad un possibile rinnovo del calendario. L'Eca sta cercando delle strategie per riprendere a giocare sia a livello nazionale che europeo e per aiutare i club a gestire le finanze dei club in questo periodo di crisi sociale ed economica.

"Le discussioni sono molto attive su come dovrebbe essere l'approccio alla licenza UEFA e al quadro FFP alla luce dell'attuale crisi", ha concluso Agnelli.