Accordo con giocatori e Sarri sul taglio stipendi

Accordo con giocatori e Sarri sul taglio stipendi

La Juve apre la strada: via alla riduzione degli stipendi.

L'emergenza coronavirus blocca il calcio e rallenta inesorabilmente le entrate dei club di Serie A, che affrontano un momento delicato e senza precedenti. Con questa "mossa" il club di Torino andrà a risparmiare attorno ai 90 milioni di euro. Anche la Juventus ha dovuto cercare di tagliare i costi e per farlo, come si legge nella nota ufficiale pubblicata dal club bianconero, si è fatto un accordo con i giocatori e lo staff. Nei prossimi mesi, infatti, ci sarà un taglio ai loro stipendi.

La Juventus ha raggiunto l'intesa con i propri calciatori per la riduzione dei compensi di marzo, aprile, maggio e giugno 2020.

Gli effetti economici e finanziari derivanti dall'intesa raggiunta sono positivi per circa euro 90 milioni sull'esercizio 2019/2020.

Qualora le competizioni sportive della stagione in corso riprendessero, la Società e i tesserati negozieranno in buona fede eventuali integrazioni dei compensi sulla base della ripresa e dell'effettiva conclusione delle stesse.