Trump attacca Brad Pitt e deride il film coreano premio Oscar

Trump attacca Brad Pitt e deride il film coreano premio Oscar

Donald Trump non ha aspettato molto per attaccare pubblicamente l'attore durante una manifestazione a Colorado Spring, affermando di non essere mai stato un suo fan e che per lui Brad Pitt è solo un saputello:"Non sono mai stato un suo fan, si è alzato e ha fatto una piccola dichiarazione da saputello, è solo un piccolo saputello" Nella stessa occasione, Donald Trump ha criticato gli Oscar a Parasite, meravigliandosi che l'Academy abbia dato il premio ad un film sudcoreano.

È subito arrivata, dura, la risposta di Neon, la casa di distribuzione della pellicola sudcoreana, la prima in lingua non inglese ad aver conquistato la prestigiosa statuetta come miglior film: "Comprensibile, non sa leggere", ha twittato.

Trump ha poi snocciolato un paio dei suoi titoli preferiti: "Potremmo riavere "Via col vento", per favore?" "E invece? Il miglior film viene dalla Corea del Sud".

"Abbiamo avuto Via col Vento".

"And the winner is. dalla Corea del Sud! Pensavo fosse il miglior film straniero, e invece no, miglior film!", ha ironizzato. "È mai successa prima d'ora una cosa del genere?"

Quest'anno Parasite ha fatto la storia degli Oscar.

Donald Trump fin da prima della sua elezione ha avuto un rapporto ostile con l'ambiente di Hollywood.

Nel 1941 la cerimonia fu presentata da Franklin D. Roosevelt con un discorso della Casa Bianca; nel 1981 fu Ronald Reagan che diede il via alla Notte degli Oscar.

E nonostante tutte le battute al vetriolo che negli anni ci sono state nei confronti di Bill Clinton o di George W. Bush, non si ha notizia di reazioni memorabili da parte loro.

"È normale che Donald Trump lo odi".