Roma, arrestata donna con mandato internazionale: aveva ucciso il marito

Roma, arrestata donna con mandato internazionale: aveva ucciso il marito

Gli agenti del Reparto Volanti hanno trovato la cittadina statunitense di 59 anni che viaggiava insieme al figlio adolescente. Il figlio è stato 'preso in carico' dai Servizi sociali del Comune di Roma.

Poi ha caricato il corpo dell'uomo su un furgone, trasportandolo nella contea di Ottawa e dato alle fiamme.

Il cadavere è stato identificato nel 2015 grazie a una segnalazione anonima. La notte scorsa, grazie al servizio di controllo delle strutture ricettive, la sala operativa della Questura di Roma ha inviato un equipaggio della polizia in un albergo di lusso nella zona di nord ovest della capitale perché una persona lì registrata risultava ricercata. Dagli accertamenti è emerso che il documento d'identità fornito alla reception era falso, ciò ha fatto scattare ulteriori approfondimenti al termine dei quali i poliziotti e alla scoperta che su di lei pende un provvedimento di cattura internazionale per omicidio. La cinquantanovenne è stata portata nel carcere di Rebibbia, in attesa che il giudice delle indagini preliminari ne autorizzi l'estradizione.