Putin, la presa di posizione sulla questione "genitori 1 e 2"

Putin, la presa di posizione sulla questione

"Con me mai Genitore 1 e Genitore 2", l'avvertimento di Vladimir Putin, che porta avanti proposte costituzionali a favore della famiglia. Ripetendo gli sloagn del fondamentalismo organizzato (incarnato in Italia dalla Lega di Salvini), il presidente russo ha sbraitato: "Non ci sarà alcun genitore dello stesso sesso sinché io sarò presidente".

Parlando ad una commissione che discute le riforme della costituzione russa giovedì, il presidente Putin ha chiesto fosse mantenuto un linguaggio specifico per il genere dei coniugi in modo da sottolineare la sua ferma opposizione alle relazioni tra persone dello stesso sesso.

Putin, la presa di posizione sulla questione
Putin, la presa di posizione sulla questione "genitori 1 e 2"

Intervenuto nel corso della riunione a Novo Ogarevo, Mosca, il presidente russo Vladimir Putin ha assicurato che finché sarà lui il presidente della Federazione russa non verranno utilizzati i concetti di "genitore 1 e 2". "L'ho detto e lo ripeto", ha ribadito a gran voce il massimo rappresentante. E ancora: "Dopo aver analizzato tutti gli emendamenti sulla famiglia ricevuti nel nostro gruppo di lavoro, propongo di integrare nella Costituzione la seguente norma: i poteri del governo includono il sostegno, il rafforzamento e la protezione della famiglia e dei valori familiari tradizionali".

Nel 2013, la Duma, aveva approvato una risoluzione che condannava qualsiasi atto di propaganda della comunità omosessuale e vietato qualsiasi Gay Pride nelle città del Paese.