Ludogorets Inter, dove vederla in tv e streaming: gli orari

Ludogorets Inter, dove vederla in tv e streaming: gli orari

Missione compiuta per l'Inter che, in formazione ampiamente rimaneggiata causa turnover, torna dalla trasferta in Bulgaria con una vittoria che permette ai nerazzurri di ipotecare la qualificazione agli ottavi di Europa League.

INTER CONTE ERIKSEN /Antonio Conte, tecnico dell'Inter, è intervenuto al termine del match vinto contro il Ludogorets ai microfoni di 'Sky Sport': "Nel primo tempo i ritmi sono stati blandi, nella ripresa li abbiamo alzati e abbiamo trovato modo di creare più occasioni". Nel secondo tempo abbiamo aumentato l'intensità e abbiamo segnato.

"Deve lavorare, ha bisogno di lavorare e può fare molto meglio di quanto visto oggi". Ancora non è fisicamente al top. Sono contento perchè il gol dà sempre fiducia, deve ritrovare quel ritmo, quell'intensità di gioco che l'hanno contraddistinto negli anni passati, quando giocava con il Tottenham, non ha trovato la giusta condizione fisica.

I GOL Azione manovrata dell'Inter con palla che è recapitata a Eriksen da una sponda di Lukaku e il danese con il destro dal limite dell'area ha battuto Iliev che si è allungato, ma è riuscito solo a toccare il pallone (71').

"La nostra strada in Europa League sarà quella di fare delle rotazioni e usare la competizione per dare spazio a chi ha giocato meno, dobbiamo cercare di andare più avanti possibile continuando su questa linea. Io penso al bene dell'Inter, qualcun altro pensa alle novità, a qualcosa di diverso". "Non dimentichiamo che questo torneo può spappolarti dal punto di vista mentale e fisico se pensi di giocare giovedì e domenica".