La Juve con Allianz fino al 2030: accordo da 103 milioni

La Juve con Allianz fino al 2030: accordo da 103 milioni

La visibilità sulle maglie partirà già da domani, quando la Juventus scenderà in campo a San siro contro il Milan nella semifinale di andata di Coppa Italia con la maglia di riscaldamento pre-match con il logo Allianz sul fronte. Con un comunicato diramato attraverso il proprio sito ufficiale, il club bianconero ha infatti reso noto di aver siglato un nuovo accordo con il colosso del settore assicurativo per l'estensione del naming right dell'Allianz Stadium, la visibilità sul training kit della Prima Squadra e alcuni diritti di sponsorizzazione del settore femminile.

"L'accordo prevede un corrispettivo complessivo di € 103,1 milioni che si aggiunge a quanto previsto dagli accordi già in essere".

Oltre al nome dello stadio, il nuovo accordo prevederà anche la presenza del marchio sul kit di allenamento della Prima Squadra e diversi diritti di sponsorizzazione per quella femminile.

Giacomo Campora, Amministratore Delegato di Allianz S.p.A., commenta: "Con oggi la nostra partnership con la Juventus diventa ancora più solida, duratura e rilevante a livello nazionale e internazionale".

Per i prossimi dieci anni lo stadio della Juventus non cambierà nome e continuerà a chiamarsi Allianz Stadium: rinnovato il contratto di naming right dell'impianto bianconero, che non sarebbe in ogni caso scaduto prima del 2023, e che porterà nelle casse juventine per i sette anni successivi altri 103,1 milioni di euro.