Italia Viva, Fratti e Pagani i coordinatori piacentini

Italia Viva, Fratti e Pagani i coordinatori piacentini

"La riforma Bonafede/Salvini viola i principi del costituzionalismo". Io sono per il buonsenso, io sto solo dicendo a Bonafede: occhio che non avete i numeri, la difendi, questa legge, per un fatto personale? "In attesa che anche il Pd torni su questo tema a pensarla come la pensava qualche anno fa e difenda la legge voluta dall'allora ministro Orlando". Dobbiamo lavorare per far funzionare e velocizzare il processo penale e per far sì che l'istituto della prescrizione non sia mai utilizzato perché i processi si finiscono prima.

In Umbria i coordinatori sono, per la provincia di Perugia il vice sindaco di Corciano Lorenzo Pierotti e Gessica Laloni, già giovane dirigente nazionale del Pd.

La risposta del ministro era arrivata poco dopo via Facebook: "Non accetto ricatti e minacce da nessuno. Ne ha tutta la competenza ed autorevolezza e penso che sappia ascoltare le critiche provenienti dai magistrati avvocati e dall'accademia". "Qualcuno dovrebbe semplicemnte rendersi conto di non essere più al governo con Alfano e Verdini". "Ma far calare la mannaia della prescrizione così non è un bene allo Stato di diritto".

"L'ho sempre detto: basta con i picconi, basta con le divisioni, basta con le lacerazioni, è il momento di ricostruire il Paese che significa dare agli italiani una prospettiva e delle certezze".

"Italia viva" inizia a radicarsi anche nella nostra regione e lo fa nominando per ogni provincia due coordinatori uomo e donna che avranno il compito di sviluppare sul territorio il nostro partito, raccogliendo nuove adesioni e impegnandosi nell'organizzazione di attività volte a raccogliere idee per migliorare il nostro territorio, l'elenco completo è disponibile sul sito internet.