Inter, Conte sulla Sampdoria: "Sono una squadra viva e hanno tanta qualità"

Inter, Conte sulla Sampdoria:

L'Inter vuole ripartire dopo la sconfitta contro la Lazio e i nerazzurri proveranno a ritrovare la vittoria nel posticipo serale della 25esima giornata di campionato contro la Sampdoria allo stadio San Siro.

Ne ha parlato Antonio Conte durante la classica conferenza stampa alla vigilia della partita, spiegando le insidie che la sfida contro i blucerchiati può avere e dicendo la sua anche sulla questione Coronavirus.

TURNOVER - "Giocando giovedì diventa difficile quando poi hai un solo giorno per preparare le gare". Non creiamo grossi allarmismi, ma restiamo attenti e non sottovalutiamo la situazione. "In Italia c'è chi si occupa della situazione, faremo quel che ci diranno e che è giusto fare".

"Lautaro è serio e concentrato, sta facendo bene". Deve continuare, ha margine di crescita notevole vista l'età e rispetto all'anno scorso è già cresciuto in maniera impressionante. Non dimentichiamo l'Atalanta che fa grandi cose ed è ormai una realtà del nostro calcio. Pensiamo a noi stessi e cerchiamo di migliorare partita per partita.

Brozovic e Bastoni sono a disposizione? Noi dobbiamo fare il nostro percorso che è fatto anche di ostacoli e cadute, come nella vita. Non sono da escludere anche possibili cambi di modulo o formazione: "Dipende quali garanzie mi dà la squadra con il cambio di sistema". Dipende dalla partita, dall'avversario per iniziare a provare cose differenti, ma non dimenticate che serve provarle in ottica equilibri.