Impressionisti segreti tre giorni nelle sale

Impressionisti segreti tre giorni nelle sale

Anche in Umbria solo il 10, 11 e 12 febbraio. Come guardavano il mondo gli impressionisti? Che rapporto avevano con la tecnica, con il colore, con la luce e con l'universo di forme che componeva la realtà davanti ai loro occhi?

Grazie alle loro parole e a quelle di altri esperti, il film ripercorre la parabola del movimento, sviluppatosi, come noto, nella seconda metà dell'Ottocento con l'intenzione di "rompere" con gli schemi classici in uso sino ad allora nella pittura.

CINEMA Impressionisti per sempre e tra i pittori più amati di sempre.

Tre giorni in compagnia della grande arte.

Cinema umbri Questi i cinema della regione che lo proiettano: Esperia di Bastia Umbra, Teatro Caporali di Castiglione del Lago, The Space di Corciano, Supercinema clarici di Foligno, Concordia di Marsciano, Sant'Angelo di Perugia, Uci cinemas di Perugia, Politeama Cityplex di Terni, The Space di Terni, Nido dell'Aquila di Todi. I quadri della mostra, opere di Manet, Caillebotte, Monet, Berthe Morisot, Cézanne, Sisley, Signac, saranno sia il punto di partenza che quello di arrivo nell'approfondimento dei percorsi dei singoli autori e delle peculiarità del movimento.

È la prima volta dal 1934, anno della sua fondazione, che il museo parigino concede in prestito questi capolavori, alcuni mai esposti altrove nel mondo: si tratta dunque di un'occasione unica e irripetibile per ripercorrere il movimento pittorico dell'Impressionismo.

Il documentario, di impianto classico, con le interviste a vari personaggi quali, oltre alle due curatrici, gli storici dell'arte Alain Tapié e Sergio Gaddi, la scrittrice e saggista Melania Mazzucco, il fotografo e regista Fabio Lovino, l'artista Giuliano Giuman e il collezionista Scott Black, ci parla di cose ormai risapute, come la genesi della corrente pittorica o le motivazioni che vi stavano alla base, dando invece poco spazio a quello che di veramente inedito - segreto, per l'appunto - la mostra di Roma svela al pubblico.