Franceschini premier al posto di Conte: è questo lo scopo di Renzi?

Franceschini premier al posto di Conte: è questo lo scopo di Renzi?

Non vuole Forza Italia e non vogliono la gran parte dei parlamentari del Pd. In questo scenario dico da politico che può arrivare una recessione. Allora, è il ragionamento dell'ex premier, tanto vale provare a farlo fuori, questo Conte Bis.

E su Goffredo Bettini che lo ha definito una 'tigre di carta', Renzi osserva: "Goffredo è sempre molto gentile. O si cambia o si elimina, perché così non va". Se esce dalla maggioranza avrà esaurito ogni possibilità. "Se c'è una continua sfida - conclude l'ex eurodeputato dem - l'opinione pubblica si concentra su questo e il governo inevitabilmente rallenta la sua azione, nonostante abbia fatto cose buone". Si vota una persona che sta lì cinque anni ed è responsabile. L'altra ipotesi è come il governo Maccanico, che peraltro non vide la luce, dove è il governo stesso ad essere istituzionale. Il gioco del cerino, insomma, è cominciato.

La strategia è evidente: Renzi farà di tutto, da qui a Pasqua, per far saltare i nervi a Conte, per pungolare lui e il Pd. Sarò a Porta a Porta, mercoledì 19 febbraio alle 23.30. Ma così non è, giura Renzi."Conosco i senatori di Italia Viva. Glielo spiegherò bene", risponde, pregustando lo show.

"Non è riuscito a portare dalla sua neanche un senatore". Infatti - chiarisce l'ex premier - il rischio, a suo dire, era che Salvini potesse cambiare la Costituzione e far uscire l'Italia dall'Europa con una sorta di "Italexit".

"In particolare alcuni virgoletti, affermazioni e frasi che ieri sarebbero state scambiate, al Quirinale, nel corso del colloquio avvenuto tra il Presidente della Repubblica Mattarella e il Presidente del Consiglio Conte sono esercizio di fantasia e le connesse ricostruzioni risultano arbitrarie", si legge ancora nella nota della Presidenza del Consiglio. Ma se lo vogliono fare, perché il presidente del Consiglio o qualche suo collaboratore non ci vuole, è loro diritto provarci. Io non ci credo...

A smentire il tutto però, ci hanno pensato le parole di Donatella Conzatti che ha dichiarato: "Siamo nell'epoca delle fake news. Lo continueremo a fare, sia se saremo in maggioranza, sia all'opposizione".

Da palazzo Chigi non arriva nessun commento ufficiale.

"Noi - ha spiegato il 'senatore di Scandicci' - non abbiamo il desiderio di rompere, ma cerchiamo di trovare dei compromessi finché sarà possibile". Vi rendete conto del fatto che 60 milioni di italiani devono guardare Porta a Porta per capire che umore ha Renzi e come reagisce Conte? "Io sostengo Iv e Matteo Renzi, fino alla fine". Abbiamo trovato un clima positivo ai tavoli di lavoro (per l'agenda 2023, ndr). Italia Viva si è caratterizzata in questi mesi come l'unico luogo di presentazione di proposte serie.