Coronavirus, "bloccato a Lione autobus arrivato da Milano"

Coronavirus,

Emergenza coronavirus in Francia, dove un mezzo Flixbus partito da Milano è rimasto bloccato a Lione: una passeggera ha segnalato la tosse anomala dell'autista alla Polizia.

Leggi anche - Coronavirus, 17 positività in Emilia Romagna. In una situazione di caos e psicosi, i nuovi "cinesi" siamo diventati noi.

Un bus di italiani provenienti dal Nord è bloccato a Lione. I passeggeri del pullman della compagnia Flixbus (che era diretto verso Bordeaux) sono stati bloccati questa mattina 24 febbraio, intorno alle 7, all'autostazione di Perrache e sono rimasti "confinati" lì fino alle 12:30. La viaggiatrice, come scrive Adnkronos, si era preoccupata per via della tosse insistente dell'autista, una tosse "anormale e impressionante", come è stata descritta. E' stato deciso poi, in collaborazione con i medici, di trasportare l'autista un altro passeggero con sintomi influenzali di minor entità all'ospedale.

La società Flixbus ha spiegato che "nessuna misura era stata richiesta" ma "che segue la situazione con la più grande attenzione".

Il mezzo in questione, prima di arrivare a Lione, aveva effettuato anche le fermate di Torino e Grenoble intorno all'alba.

A mezzogiorni, alcuni passeggeri che viaggiavano sul pullman fermato sono stati in grado di ripartire, ma altri sono ancora fermi alla stazione di Perrache, con la autorità sanitarie e di sicurezza.