Caroline Flack trovata morta nella sua casa: ipotesi suicidio

Caroline Flack trovata morta nella sua casa: ipotesi suicidio

La conduttrice di reality inglese Caroline Flack è stata trovata morta nel suo appartamento a Londra questa mattina. Stando a quanto emerso, la donna si sarebbe tolta la vita. La donna, come confermato dal legale dei familiari, si legge sulla 'Bbc', si è tolta la vita. Ricordiamo che il 4 marzo sarebbe dovuto iniziare il processo in cui la Flack era accusata di aver aggredito con una lampada il suo fidanzato, l'ex tennista Lewis Burton. Aveva 40 anni. A dare la notizia la famiglia: "Possiamo confermare che la nostra Caroline è morta oggi, il 15 febbraio". La notizia della sua morte ha cominciato a diffondersi sui social nel pomeriggio di sabato ed è poi stata confermata da un portavoce della famiglia che ha chiesto il "rispetto della privacy in questo momento difficile".

La Flack era stata arrestata a Los Angeles il 12 dicembre.

È stata trovata morta la presentatrice britannica Caroline Flack.

Caroline era un volto noto nel Regno Unito: lungo la sua carriera ha presentato programmi celebri e di successo, quali X Factor e Love Island.

La vicenda che l'ha vista coinvolta negli Stati Uniti l'aveva costretta a fare un passo indietro e a rinunciare alla conduzione di Love Island.

Fidanzata in passato con il principe Harry e Harry Styles, finiva spesso sui tabloid britannici dovendo affrontare sia incessanti indiscrezioni che continue critiche. Caroline si è ritratta in compagnia del suo cagnolino. Anche se il giudice aveva ordinato loro di non avere più comunicazioni prima dell'inizio del processo, i due erano ancora una coppia. Burton aveva invece pubblicato una Storia, sempre su Instagram, in cui le augurava buon San Valentino.