Candreva: "Ci meritiamo il primo posto. In lotta per tutte le competizioni"

Candreva:

ROMA- Lazio e nerazzurri sono separati da appena un punto e domenica sera allo stadio Olimpico andrà in scena lo scontro diretto che ha il sapore di scudetto. Un giocatore ritrovato, capace non solo di contribuire ma anche di fare la differenza in alcune gare della prima parte di stagione. "Siamo in ballo in tutte le competizioni e vogliamo arrivare il più lontano possibile". Si è presentato in queste settimane, ho visto il suo calcio di punizione in diretta nel derby e non pensavo finisse in porta perché era distante dalla porta.

SCOSSA CONTE NEL DERBY - "Ci ha rimproverato per non essere stati noi stessi nei primi 45 minuti". Ci ha detto di darci una svegliata e di tirare fuori l'orgoglio per dimostrare quello che siamo stati prima di quel primo tempo.

Il Napoli è stato molto bravo a difendersi. Siamo comunque stati in partita nonostante lo sforzo altissimo di domenica nel derby. Abbiamo preso gol nell'unica ripartenza che abbiamo subito. Sarà davvero una bella partita, che non vediamo l'ora di affrontare. La Lazio è forte, ma soprattutto è in salute da mesi. Sono affezionatissimo alla Lazio perché mi ha dato tanto, ma ora vado lì da avversario e sono in una grande squadra come l'Inter. "Io penso che stiano facendo veramente bene ormai da diversi anni". Non vediamo l'ora di affrontarli.

Il Napoli si è difeso bene, quando le squadre si abbassano in 11 dietro la linea della palla abbiamo trovato qualche difficoltà in stagione, ci sono meno spazi e meno soluzioni. Momento decisivo? Io penso che il momento è sempre quello giusto perché se noi non avessimo fatto risultati positivi, non saremmo qui a parlare di partita importante con la Lazio. "Ci prepariamo per affrontarla nel migliore dei modi e poi penseremo alle altre".