Brescia, Diego Lopez: "Tonali e Joronen a disposizione. Su Skrabb..."

Brescia, Diego Lopez:

E' una doccia gelata per la squadra di casa che di colpo si sgonfia e che al 14' rischia di subire il tris ancora da Fabian Ruiz che ci prova ancora a giro: grande intervento in corner di Joronen.

Chiavi del centrocampo affidate come di consueto a Tonali, con Bisoli e Dessena che vanno a completare la cerniera di mediana. Lo stesso Mertens, non in gran serata, lascia poi spazio a Milik mentre nel Brescia esce Bjarnason per Skrabb che si fa vedere con un mancino che termina alto e soprattutto con una gran palla a Balotelli che sottoporta però ci arriva malissimo, in ritardo, divorandosi il 2-2. Il match si apre con un tiro-cross di Mertens che prende la parte alta della traversa. Risponde subito il Napoli ad inizio di secondo tempo! "Ci sta di andare in svantaggio, ma l'importante è la reazione". Dobbiamo fare quello che si dice sul campo. Protestano gli azzurri e poco dopo Orsato viene richiamato al Var: rigore netto.

Seconda vittoria consecutiva in campionato per il Napoli, che rimonta il Brescia e passa per 2-1 al Rigamonti.

"Barcellona? Non mi ci far pensare". Adesso appare tutto facile per un Napoli che pur al piccolo trotto può amministrare i tempi di gioco. Il numero 45 ci riprova dopo con un tiro da lontano, ma senza fortuna.

Diego Lopez disegna le Rondinelle con un 4-3-2-1 nel quale sono Sabelli, Chancellor, Mateju e Martella a comporre la linea difensiva davanti a Joronen. (12 Andrenacci, 5 Gastaldello, 7 Spalek, 9 Donnarumma, 19 Mangraviti, 24 Viviani, 29 Semprini).