Bandiere verdi 2020, Calabria prima per spiagge a misura di bambino

Bandiere verdi 2020, Calabria prima per spiagge a misura di bambino

Non deve essere sporca, in modo che i bimbi possano usarla per giocare.

"Acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare, e nelle vicinanze gelaterie, locali per l'aperitivo e ristoranti per i grandi".

Urbinati non manca di ringraziare il dottor Italo Farnetani, il pediatra che cura l'indagine per l'assegnazione delle Bandiere Verdi, la Regione Marche "da sempre sostenitrice del progetto" e tutta l'amministrazione di Cupra Marittima "attuale e passata, a partire dall'ex assessore Roberta Rossi, per il lavoro profuso per arrivare a ottenere il riconoscimento di qualità". Sono in tutto 144 i comuni italiani, spagnoli e quest'anno anche romeni insigniti della 'Bandiera verde' dei pediatri 2020. A "insidiare" il record della Calabria troviamo Sicilia e Sardegna con 16 vessilli; al terzo posto la Puglia con 13; al quarto le Marche con 12. "La cerimonia di consegna si terrà sabato 27 giugno ad Alba Adriatica", ricorda il pediatria.