Serie B: il Crotone vince a Cosenza 1 a 0. Decide Messias

Serie B: il Crotone vince a Cosenza 1 a 0. Decide Messias

Una vittoria fortemente voluta e raggiunta dopo un derby molto tirato, giocato a ritmi elevati sin dalle prime battute.

Il Crotone si salva e può tirare un sospiro di sollievo. Il gol funge da linfa vitale per gli uomini di Stroppa che si impossessano del pallino del gioco e al 16′ sfiorano addirittura il raddoppio con Molina, sinistro potente ma ribattuto dalla difesa di casa.

Gol fantasma Cosenza - Il calcio dà, il calcio toglie, si dice di solito. La palla sembra oltrepassare nettamente la linea di porta ma la respinta di Cordaz e la posizione probabilmente troppo defilata ingannano l'assistente di Abbattista scatenando l'insurrezione degli spalti del San Vito.

Con questo successo il Crotone sale a 34 punti e si avvicina al Pordenone secondo a 35, il Cosenza invece resta al terzultimo posto a quota 20 in piena zona retrocessione.

COSENZA (3-5-2): Perina 6.5; Idda 5.5, Monaco 6, Legittimo 6 (25′ st Asencio sv); Baez 5, Bruccini 6, Kanoute' 5.5 (13′ st Sciaudone 6), Broh 6 (37′ st Carretta sv), D'Orazio 6; Machach 7, Riviere 6. "Ho solo visto questa settimana un lamentarsi continuo del Crotone per la scelta dell'arbitro", ha detto il tecnico del Cosenza in conferenza stampa nel postpartita riferendosi alle polemiche per la designazione dello stesso arbitro del derby di aprile scorso terminato in rissa con i pitagorici penalizzati. In panchina: Saracco, Corsi, Capela, Pierini, Schiavi, Greco, Trovato, Bittante.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Molina, Benali (80′ Gomelt), Barberis, Crociata, Mazzotta (62′ Mustacchio); Simy (76′ Maxi Lopez), Messias.

Ammoniti: 20′ Legittimo, 33′ Marrone, 43′ Barberis, 69′ Benali.