Sbagliato dividersi su Autostrade. Valutare le conseguenze della revoca

Sbagliato dividersi su Autostrade. Valutare le conseguenze della revoca

"Tutti si sono scandalizzati perché è crollato il titolo di Atlantia, ma chi si è scandalizzato non lo ha fatto quando è crollato il Ponte Morandi - ha aggiunto il ministro - È crollato il ponte e non si sa di chi è la colpa, invece ogni dichiarazione sulle concessioni è diventata un attentato ad Autostrade".

Nella diretta Facebook pubblicata per il giorno di Capodanno, Luigi Di Maio ha voluto tracciare un bilancio del 2019 appena passato illustrando al contempo i propositi governativi per questo 2020.

"Nel milleproproghe abbiamo inserito la norma sulle concessioni autostradali".

Per Di Maio con il decreto milleproroghe "si avvia un percorso per alcune infrastrutture che ci permette di revocare le concessioni ai Benetton". Lo dichiara in una nota la capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione, Alice Salvatore, che annuncia la presentazione di un esposto "per dare nuova forza e vigore alla Procura e nuova linfa politica a chi ancora non ha il coraggio di agire".

Guardando al 2020, il leader del M5S ha invitato a "credere in quello che stiamo facendo, sarà l'anno degli Stati generali, dobbiamo attrezzarci per diventare determinanti".

Famiglia Benetton presa di mira: "Lo stato deve chiedere i danni che ha creato ai cittadini della Liguria per come come ci ha lasciato in una cattiva luce agli occhi dei turisti e alla impossibilità di muoversi per il porto, il comercio e il trasporto" spiega Milagros che poi aggiunge: "25 anni senza manutenzioni!"

"Noi non abbiamo bisogno di slogan o frasi fatte, o di invocare l'aiuto di Dio per fare carriera politica".

Ma il capo del M5S è tornato anche sulla vicenda delle mancate restituzione da parte dei parlamentari del Movimento. Sulla base, come ha detto il presidente Conte, delle valutazioni in corso da tempo e degli ulteriori approfondimenti richiesti.