Sanremo, la nuova gaffe di Amadeus: "Le polemiche? Me ne frego"

Sanremo, la nuova gaffe di Amadeus:

La settantesima edizione del Festival di Sanremo si apre ufficialmente con la conferenza stampa di presentazione affidata al conduttore Amadeus.

La seconda serata della kermesse canora avrà come protagoniste Emma D'Aquino, Laura Chimenti, Sabrina Salerno, Monica Bellucci e una sorpresa che Amadeus non ha ufficializzato.

Oltre Dua Lipa arriverà alla corte di Amadeus anche il cast del film Gli Anni Più Belli (ovvero Pierfrancesco Favino, Claudio Santamaria, Kim Rossi Stuart, Emma Marrone e Gabriele Muccino), il cantante Lewis Capaldi e Massimo Ranieri che si esibirà in duetto con Tiziano Ferro. Direi di no, perche' per me e' la prima volta non solo sul palco di Sanremo, ma è anche la prima volta che faccio televisione. Amadeus sta valutando quali ospiti inserire nel programma tra quelli più amati dal pubblico italiano. Intenzioni confermate da una forte e variegata presenza femminile.

Di seguito la conferenza stampa integrale. "Forse potevo esprimermi meglio e forse sono stato frainteso - dichiara ad AdnKronos - Ma il concetto era un complimento che rifarei: di Francesca Sofia Novello ho apprezzato da subito che, pur essendo all'inizio di una promettente carriera da modella, non avesse mai approfittato della 'illuminazione' del suo fidanzato (Valentino Rossi, ndr), dei riflettori puntati su di lui". Per la scelta dei cantanti sono andato sulle musiche. "Anche lei è rimasta stupita della polemica". "La donna va rispettata ovunque nel mondo".

Francesca Sofia Novello, ovviamente sono tutte molto belle, ma lei, una modella, una ragazza bellissima, sono contentissimo, Francesca è una sorta di scommessa personale, a volte non per forza devi conoscere, ero curioso. Volevo una giornalista internazionale che parlasse di donne. Quando si accusa la violenza, penso che non ci sia colore della pelle, ceto sociale o appartenenza politica che tenga.

Mentre Amadeus spiegava i motivi della scelta di invitare la Novello al festival, è arrivata la frase che tanto sta facendo discutere su internet in questo momento. Nessun ritorno alle 'vallette', ruolo che il festival ha archiviato da anni: "Ognuna di loro - assicura il direttore artistico, che tra l'altro è testimonial per la lotta contro la sclerosi multipla - porterà sul palco la sua sensibilità, ci saranno momenti di svago, di divertimento, di musica, di leggerezza, ma anche spunti di riflessione sui temi sociali".