Sanità. Coronavirus, rafforzati controlli a Fiumicino e Malpensa

Sanità. Coronavirus, rafforzati controlli a Fiumicino e Malpensa

Fiumicino - Tutto pronto all'aeroporto romano di Fiumicino per il monitoraggio dei viaggiatori in arrivo dalla Cina.

Un gruppo di coordinamento per monitorare sul territorio, in raccordo con il Ministero della Salute, la situazione relativa al Coronavirus e favorire uniformità e appropriatezza di azioni tra le Aziende sanitarie dell'Emilia-Romagna. Per questo a tutti i passeggeri in arrivo dalla Greather China, verrà rilevata la temperatura corporea dai medici della sanità aerea a bordo dell'aereo. Il cordone sanitario messo a disposizione da Aeroporti di Roma è dunque pronto a far fronte a qualsiasi necessità. Al momento, fa sapere il ministero di Lungotevere Ripa, tutti i casi sospetti segnalati in Italia si sono rivelati infondati. Gli esperti stanno verificando la piena operatività delle procedure di controllo avviate dal 26 gennaio negli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

"Grazie a tutti coloro che stanno lavorando senza sosta per alzare il livello dei controlli nel nostro Paese", ha dichiarato il ministro della Salute, Roberto Speranza, dando inizio alla riunione della task force. Sempre questa mattina al Ministero della Salute si e' svolta la formazione del personale sanitario impegnato sulla questione.