Pallavolo, Francesca Piccinini torna a giocare: si riparte da Busto Arsizio

Un nuovo inizio, dunque, che si preannuncia altrettanto carico di emozioni e coinvolgimento, perché il valore di Francesca Piccinini non si discute: campionessa che ha scritto pagine e pagine di storia della pallavolo di 'casa nostra' e internazionale. Una nuova, l'ennesima, avventura per la pallavolista di Massa che ha trovato l'accordo ufficiale con Busto Arsizio. Ma, alla fine, che tra la pallavolo e Francesca Piccinini ci fosse un legame che va oltre il semplice e normale campo di gioco, beh non è mai stato un mistero.

C'e' poi un grande sogno, quelle Olimpiadi di Tokyo che vedranno speriamo protagoniste le ragazze terribili di Davide Mazzanti.

Soddisfatto anche il presidente Giuseppe Pirola, che ha accolto con entusiasmo la Piccinini: "i colloqui avuti con Francesca mi hanno convinto della bontà della sua scelta di tornare a giocare: vedo nelle sue parole e nei suoi occhi la voglia di sorprendere ancora, attraverso un percorso di lavoro insieme a noi. Non solo: ho percepito da subito la volontà della giocatrice di entrare nel mondo UYBA quasi "in punta di piedi", senza rompere gli equilibri della squadra, ma per trovare il prima possibile la migliore forma ed aiutare il team a raggiungere gli obiettivi stagionali". Sono pronta ad accogliere questa sfida insieme a un club che ho sempre stimato molto.

La quarantunenne toscana vestirà il numero 12, quello che ha sempre accompagnato la sua carriera pallavolistica e andrà a rinforzare il roster, in vista dei molteplici impegni del finale di stagione.