È morto improvvisamente il nutrizionista Pietro Migliaccio

È morto improvvisamente il nutrizionista Pietro Migliaccio

È morto a 86 anni a Roma Pietro Antonio Migliaccio, docente in Scienza dell'alimentazione e specialista in Gastroenterologia, presidente emerito della Società italiana di Scienza dell'Alimentazione, e volto noto della televisione. La scomparsa è stata comunicata sul suo profilo Facebook.

Fra i massimi esperti in Italia di nutrizione e sostenitore della dieta Mediterranea, Migliaccio era contro gli eccessi delle diete estreme. Nominato all'unanimità presidente della Società italiana di Scienza dell'alimentazione (Sisa) il 12 marzo 2010, attualmente rivestiva la carica di presidente emerito. Per la sua notorieta' era stato anche imitato da Fiorello, provocando il divertimento dello stesso scienziato.

Nato a Catanzaro, il professor Pietro Migliaccio aveva preso la laurea in Medicina e Chirurgia all'Università La Sapienza di Roma. Libero Docente in Scienza dell'Alimentazione e Specialista in Gastroenterologia; esperto in Auxologia. Da anni esercitava la professione di nutrizionista e dietologo clinico a Roma e attività didattica presso varie università italiane.

Il professor Antonio Migliaccio e' morto improvvisamente a seguito della rottura dell'aorta. Per oltre 25 anni era stato ricercatore dell'Istituto nazionale della Nutrizione. Lo conferma all'ANSA la moglie del nutrizionista, Maria Teresa Strumendo Migliaccio. A quanto apprende l'Adnkronos Salute, il professore aveva lavorato fino a ieri sera quando, per un malore improvviso, è stato ricoverato in un ospedale romano, dove è poi deceduto.