Mazzarri furioso con Verdi: "Porti rispetto"

Mazzarri furioso con Verdi:

Al termine della gara con il Bologna, il tecnico del Torino Walter Mazzarri ha parlato del match ai microfoni di Sky Sport. Il mio futuro? Non ci penso, penso al Sassuolo e a fare il massimo con questa squadra, che ringrazio perché anche oggi ha dimostrato di essere un gruppo con un cuore grande. Abbiamo fatto 27 punti come l'anno scorso ma che valgono di più come classifica" ha sottolineato il tecnico prima di commentare gli attacchi dei tifosi nei suoi confronti: "Lasciamo perdere la contestazione, non c'entra nulla il calcio. Ma oggi, in Torino-Bologna, il giocatore ex Napoli ha giocato una buona partita, sfiorando anche il goal con un legno colpito nel primo tempo. "Quello che interessa è che, in un campionato più difficile di quello dell'anno scorso, la nostra posizione ha più valore". "Perché contestano? Ci sono altre cose non giustificate dal calcio".

In chiusura poi la dura tirata di orecchie a Verdi, che non ha gradito la sostituzione e non lo ha certo nascosto: "Verdi eviti di perdere certi palloni e la prossima volta non lo cambierò".

"Ha avuto 4 palle e le ha perse a centrocampo, ho messo Laxalt e si è iniziato a giocare meglio". Quando gioca bene non lo sostituisco. Quando gioca bene non lo cambio, l'allenatore fa le scelte per la squadra. Vale per tutti. Se la società ha visto che ha sbagliato a comportarsi, anche per rispetto del compagno che è entrato e lo multerà. E poi Mazzarri si porta ancora dietro il fardello dell'uscita su Chiellini, quando etichettò il difensore bianconero come esempio di professionalità da seguire.